Maestri dei Tarocchi
GIACINTO GAUDENZI

Docente di illustrazione e di fumetto presso l’Istituto Statale d’Industria Applicata di Urbino, Gaudenzi nasce a Cattolica (Pesaro) nel febbraio 1945. Si diploma nel 1964 all`Istituto Statale d`Arte di Urbino, specializzandosi in grafica e disegno animato. Sino al 1975 lavora in campo pubblicitario all’Elettra Film di Genova e all`Istituto Luce di Roma, realizzando cortometraggi in animazione. In quegli anni comincia a disegnare fumetti, pubblicando su «Il Mago», «Sgt. Kirk» e «Le Petit Journal». Alla fine degli anni `70 disegna per «L`Eternauta e «L`Isola trovata»; contemporaneamente avvia il sodalizio con Enzo Biagi per le illustrazioni della «Storia d’Italia a fumetti» e di altre importanti edizioni a sfondo storico e sociale. Intanto, pubblica per Ivaldi due importanti raccolte a sfondo fantascientifico: Storie di un altro Evo e L`eterico mutante. Nel 1980 si trasferisce a Fano, dove avvia l`attività di grafico editoriale per Arnoldo Mondadori, Fabbri, Jaca Book, AMZ, Bompiani, Giorgio Mondadori, De Agostini e Gakken. Nel 1990 Gaudenzi avvia la collaborazione con Giunti di Firenze, illustrando la collana «La vetrina delle civiltà»: Gli anglosassoni e i Vichinghi (1990), Gli Inca e i Maya (1991). Nel 1992 illustra la Trilogia galattica di Isaac Asimov, pubblicata da Mondadori in otto volumi, versione libro-game. Al tempo stesso collabora con Fratelli Fabbri illustrando alcune favole e una riduzione per ragazzi del romanzo I miserabili di Victor Hugo. Nel 1995 ha illustrato History of Sculpture per Peter Bedrick Book di New York. Da quell’anno collabora con la parigina Bayard Presse disegnando racconti a sfondo storico e sociale sul mensile «Youpi». Tra il 1998 e il 2001 realizza, per Usborne Publishing di Londra, cinque volumi: The Prehistoric World, Encyclopaedia of Ancient Greece, The Roman World, The Medieval World, The last 500 Years. Nel 1998 avvia la collaborazione con la californiana Klutz Publishing, per la quale disegna libro-gioco a sfondo didattico per l’infanzia.

TAROCCHI DI GIACINTO GAUDENZI

Per Lo Scarabeo di Torino ha dipinto i “Tarocchi dell’Alba Dorata”, pubblicati inizialmente nella versione di 22 carte (1990) e poi nella versione completa di 78 carte intitolata “Enchanted Tarot” (2001). Sempre nel 1990 ha pubblicato i “Tarocchi Dürer”, pubblicati in varie versioni tra cui una, preziosissima, a tiratura limitata. Nel 1991 realizza un altro splendido mazzo ”Tarocchi dei Celti”, 22 carte basate sulla sceneggiatura scritta da Giordano Berti; lo stesso anno, sempre su sceneggiatura di Giordano Berti, dipinge “Le Carte dello Zodiaco”(1991), 22 tavole per un gioco astrologico. Risalgono al 1993 i “Tarocchi del Decamerone”, 22 tavole a sfondo erotico pubblicate a Torino da Ideogramma.

Ritorna a
MAESTRI DEI TAROCCHI

Ritorna al
CATALOGO